gototopgototop
Home > Le città dissepolte

>> Torna all'itinerario: Le Città Dissepolte

Castellammare di Stabia: la Villa di San Marco

La Villa di S.Marco è chiamata così per un’antica Cappella costruita nella zona nella seconda metà del ‘700. E’ una delle più grandi Ville romane a carattere residenziale (11.000 metri quadrati) e gode di una meravigliosa posizione panoramica. Distrutta anch’essa dall’eruzione del Vesuvio del 79 d.c., fu individuata nel Settecento e portata alla luce con scavi successivi sino al 1962.

La Villa conserva pitture, colonne e la propria elegante forma. Si compone essenzialmente di due grandi peristili situati a diverso livello, intorno ai quali si sviluppano i quartieri abitativi.

Il nucleo più antico risale alla prima età augustea.

Questa Villa appare allo spettatore nella sua spettacolare costruzione, con l’ampio giardino ombreggiato da quattro file di platani che contiene una natatio centrale lunga 30 metri. Il giardino e la piscina sono circondati da un portico a colonne, con le parti decorate da un alto zoccolo nero, sovrastato da riquadri con chiome di alberi e festoni di foglie. Seguono ambienti di soggiorno superbamente affrescati. Piccoli dipinti di fregi si ritrovano dovunque.

>> Torna all'itinerario: Le Città Dissepolte

 
Login



Contatore Visite
mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi26
mod_vvisit_counterIeri103
mod_vvisit_counterQuesta settimana333
mod_vvisit_counterScorsa settimana566
mod_vvisit_counterQuesto mese1459
mod_vvisit_counterMese scorso2230
mod_vvisit_counterTotali227508

Oggi: Gen 17, 2018