gototopgototop
Home > Il Miglio d'Oro

>> Torna all'itinerario: Il Miglio d'Oro

Ercolano: Villa Favorita

Opera di Ferdinando Fuga, è questa una delle poche Ville Vesuviane di sicura attribuzione.

Nel 1768 la fabbrica era stata portata a termine poiché, in tale data il Principe Stefano Reggio Gravina aprì la Villa per una sontuosa festa in onore di Maria Carolina d’Austria, venuta a Napoli in sposa a Ferdinando IV di Borbone.

La magnifica Villa, ceduta per testamento dal Principe al Re, fu da quest’ultimo denominata “La Favorita”. L’edificio, però, piuttosto che essere concepito come residenza per una grande famiglia patrizia, o addirittura per una corte regale, offriva i requisiti favorevoli ad un breve soggiorno estivo, gli svaghi di un grande giardino e le amenità di una spiaggia sul golfo.

Nel 1792 la Villa Favorita così veniva descritta:

“…si entra per due portoni, i quali danno ingresso alla Villa. Due ampi stradoni risultano cosparsi di mezzi busti di marmo e con spalliere di agrumi. Per gli stradoni si vedono caffè con ogni sorta di comodità per il riposo ed il divertimento.”

L’attuale stato di conservazione dell’edificio è discreto. A testimoniare l’antico splendore e le varie vicende della Villa  sono al piano superiore un soffitto affrescato di gusto Settecentesco e due ambienti con decorazioni moresche. Il salone ellittico superiore, le cui pareti, scandite di riquadri in stucco, sono ornate da medaglioni rappresentanti figure femminili; ed infine, un stanza “cinese”.

>> Torna all'itinerario: Il Miglio d'Oro

 
Login



Contatore Visite
mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi24
mod_vvisit_counterIeri103
mod_vvisit_counterQuesta settimana331
mod_vvisit_counterScorsa settimana566
mod_vvisit_counterQuesto mese1457
mod_vvisit_counterMese scorso2230
mod_vvisit_counterTotali227506

Oggi: Gen 17, 2018